L’associazione puntoelinea è nata nel 2007 con l’intento di promuovere un’attività culturale a vasto raggio, comprendenti sia le attività editoriali, sia la produzione di spettacoli teatrali, performativi, di cabaret e la produzione di video. L’elemento di partenza è la testata eponima Punto e Linea Magazine, settimanale di arte e cultura, particolarmente attento alla critica teatrale.

L’associazione ha prodotto o co-prodotto con altri partner alcuni spettacoli teatrali e di cabaret, questi soprattutto d’ispirazione futurista e dada. Tra i primi, Phenomena – Jazz in the Cities (2008) di Alex Miozzi, presso la Sala Teatro del Centro Culturale Rosetum di Milano, con regia e interpretazione di Claudio Elli, e di cabaret Storia di dadamore e un forse … (2007), No story (2008), Storia di dadamore e un forse … e oltre (2008), Street (2008), con testo e regia di Claudio Elli, presso lo YouNite Café di Milano. Lo spettacolo Christmas Carmina, dedicato invece a un percorso sul sacro con testi di Paolo di Tarso, San Giovanni della Croce e Francesco d’Assisi, e inserimenti musicali di Haendel e Bach eseguite dall’Ensemble “Dulcis Harmonia”, è stato realizzato all’Auditorium Ca’ Granda con il patrocinio e il finanziamento del Consiglio di Zona 9 di Milano nel dicembre 2009. L’ultima produzione dell’Associazione, Gebrek – Monologo interrotto in due parti di Claudio Elli, uno spettacolo teatrale di ricerca in cui interagiscono prosa, movimento scenico, comics, video, suoni e disegno luci, è andato in scena in prima assoluta dall’11 al 20 dicembre 2014 presso il Teatro Litta, Sala La Cavallerizza. L’azione comica che corrisponde al personaggio interpretato da Riccardo Magherini, in interazione con una seconda enigmatica presenza, è la cornice in cui lo sproloquio e il delirio possono dialogare con il comics di Alex Miozzi, i video di Francesca Lolli, un lighting design appositamente studiato da Marco Meola.